Glossario

Obbligazioni


L’Obbligazione (o Bond in inglese) è uno dei più semplici strumenti finanziari disponibili al risparmiatore. Più formalmente, si tratta di un titolo che garantisce all’acquirente l’intero rimborso del capitale versato, insieme ad un interesse dilazionato nel tempo (la cedola).

Le obbligazioni sono considerate, a tutt’oggi, uno degli strumenti più diffusi che società ed enti pubblici utilizzano per far fronte ad esigenze di liquidità. Se la società non riesce a far fonte al pagamento della cedola o del capitale a scadenza, il possessore del titolo può presentare un’istanza di fallimento.

Il prezzo di un’obbligazione è solitamente definito da 3 parametri: merito creditizio, scadenza dell’obbligazione e cedola.

Il merito creditizio rappresenta la qualità della società che emette un titolo obbligazionario ed è influenzato da una serie di parametri finanziari e non. In genere, il merito creditizio è quantificato tramite un indice chiamato Rating. Il merito creditizio influenza il prezzo d’acquisto del titolo, o, più precisamente, il rendimento che l’investitore vuole percepire per investire nel titolo stesso. A merito creditizio peggiore (i.e. rating più basso) corrisponde un rendimento maggiore che l’emittente deve garantire a parità di condizioni di mercato.

Anche la scadenza influenza il rendimento in modo diretto: più la restituzione del capitale si allontana nel tempo più l’acquirente vorrà essere remunerato vedendo impegnati i suoi soldi per un tempo più lungo.

L’interesse pagato viene detto cedola ed è una delle modalità rispetto a cui vengono classificate le obbligazioni: le zero coupon, a cedola fissa o tasso variabile. Il rendimento di un’obbligazione, cioè la remunerazione per i soldi versati dall’investitore, viene calcolato tenendo in considerazione il prezzo d’acquisto e la cedola in corso. Un minor prezzo d’acquisto a parità di cedola e valore di rimborso a scadenza, porta infatti ad un maggior rendimento per l’investitore.

I tassi d’interesse, che definiscono il valore del denaro nel tempo, influenzano in modo inverso il prezzo di un’obbligazione. All’aumentare dei tassi d’interesse il valore di detenere del denaro oggi aumenta. Poichè l’acquirente di un’obbligazione ha prestato dei soldi per riceverli a una data futura, l’aumento dei tassi impatta negativamente il prezzo della stessa. Oggi in uno scenario di tassi più alti, avrebbe ottenuto una remunerazione più elevata per lo stesso prestito.