Glossario

Grafico di Ibbotson


Il grafico a cono di Ibbotson permette di tracciare l’evoluzione attesa di una strategia di investimento utilizzando come input i rendimenti attesi e la rischiosità della stessa (“standard deviation” dei rendimenti attesi).

Con questi due input è possibile simulare l’evoluzione del portafoglio investito nella strategia, nonchè un’area di possibili realizzazioni nei casi peggiori o migliori che si possano verificare nel tempo.

Nel cono proposto da MoneyFarm sono visualizzate tre linee:

  • La linea centrale individua il percorso stimato dal portafoglio.
  • La linea in alto individua, con un calcolo probabilistico, l’andamento del portafoglio nel tempo nel 5% migliore delle situazioni che potrebbero realizzarsi (andamento migliore delle attese dei mercati, boom delle economie…).
  • La linea in basso individua l’andamento del portafoglio nel 5% peggiore delle situazioni che potrebbero realizzarsi (crisi economiche e finanziarie, andamenti negativi dei mercati finanziari…).

I dati di rendimento atteso e rischiosità dei portafogli sono frutto dell’analisi del team di asset allocation di MoneyFarm.

In particolare, si parte dai rendimenti attesi e dalle volatilità attese per le principali Asset Class esplicitate nel white paper sul processo di investimento MoneyFarm che trovate qui. Questi dati vengono rivisti e comunicati annualmente da MoneyFarm in primavera in un editoriale.

Per il calcolo delle volatilità e rendimenti attesi dei portafogli, si usano i pesi strategici delle varie asset class presenti nei portafogli modello, un tracking error dei portafogli attivi rispetto a quelli strategici proporzionale alla volatilità dei portafogli strategici e un information ratio dello 0.5 per quanto riguarda la gestione attiva.